e-Shop

E se gli alberi parlassero? Biografia dell’autore

di Web Editor

Giorgio Pellegrino nasce a Catanzaro nel settembre 1954. Si trasferisce a Brescia nel 1963, dove compie tutto il percorso scolastico. Nel 1976 è assunto dalla ex Banca San Paolo di Brescia, in qualità di impiegato. Il suo percorso in Banca, dove rimane costantemente per 40 anni, lo porta ad occupare vari posti responsabilità, fino alla titolarità di diverse Agenzie in Brescia e provincia. Durante il lavoro di bancario, opera come hobby, nella scrittura di testi teatrali per bambini, che porta in scena con una Compagnia di genitori della Scuola frequentata dai propri figli.

Giorgio Pellegrino, autore

Dopo gli anni scolastici terminati dai figli, opera con la Parrocchia di appartenenza Sant’Angela Merici di Brescia e scrive alcuni testi teatrali di carattere religioso, fra cui:

Dagli olivi alla croce

27 gennaio: una sola data per due ricorrenze

E se maria avesse detto no?

Misericordia nell’arte ed oggi

Sempre presso la Parrocchia, costituisce una Compagnia Dialettale, rappresentando numerosi testi in teatri locali e partecipando a Rassegne Teatrali organizzate dal Comune di Brescia.

Scrive e pubblica in proprio e senza commercializzarlo il diario di un cammino, immaginario ma non troppo, dei cammini sulle strade d’Italia intitolato Alla vostra età?,  frutto della propria esperienza di percorsi dal 2007.

Scrive e pubblica il primo romanzo E se gli alberi parlassero? nel 2022, dopo un soggiorno di alcuni anni in Val di Fassa.

 

Ultimi dal blog

E se gli alberi parlassero? Biografia dell’autore

Giorgio Pellegrino nasce a Catanzaro nel settembre 1954. Si trasferisce a Brescia nel 1963, dove compie tutto il percorso...

Una serata dedicata alla musica israeliana e all’ebraismo

Una serata estremamente vivace in cui il giornalista e ricercatore musicale Roberto Zadik ha sottolineato lo stretto rapporto fra musica ed ebraismo “presente da sempre dalle preghiere ai canti dello Shabbat” addentrandosi nel sentimento ebraico di alcuni fra i più grandi artisti pop israeliani.

Una lezione di cittadinanza attiva

Ringrazio il destino che mi ha portato ad incontrare Gori Diol, l’autore di Scuola di vita. Infatti la pubblicazione di questo libro mi ha consentito di riflettere sulle tematiche dell' immigrazione, ma non solo. Attraverso la sua esperienza, Gori ci insegna a saper resistere alla regressione indotta da una società violenta e sopraffattrice, e saper scoprire il bene e la solidarietà che ci circondano.

Hai scritto un libro e sogni di pubblicarlo?

Rappresenti un’azienda e vuoi realizzare un libro personalizzato?

Ti potrebbero interessareContenuti interessanti
Raccomandati per te

E se gli alberi parlassero? Biografia dell’autore

Giorgio Pellegrino nasce a Catanzaro nel settembre 1954. Si...

Una serata dedicata alla musica israeliana e all’ebraismo

Una serata estremamente vivace in cui il giornalista e ricercatore musicale Roberto Zadik ha sottolineato lo stretto rapporto fra musica ed ebraismo “presente da sempre dalle preghiere ai canti dello Shabbat” addentrandosi nel sentimento ebraico di alcuni fra i più grandi artisti pop israeliani.

Una lezione di cittadinanza attiva

Ringrazio il destino che mi ha portato ad incontrare Gori Diol, l’autore di Scuola di vita. Infatti la pubblicazione di questo libro mi ha consentito di riflettere sulle tematiche dell' immigrazione, ma non solo. Attraverso la sua esperienza, Gori ci insegna a saper resistere alla regressione indotta da una società violenta e sopraffattrice, e saper scoprire il bene e la solidarietà che ci circondano.