Il rovescio delle medaglie

Eroi della Patria, decorati in guerra: per le Leggi razziali del 1938 solo “ebrei”. L’amaro destino dei militari italiani di religione ebraica prima e dopo l’11 settembre 1942.


5,90

Svuota
Disponibile in

Formato pdf

ISBN

978-88-904671-7-2

Autore

Vittorio Alvino

Edizione

I edizione

Anno di pubblicazione

2010

Questo libro è dedicato a tutti gli italiani ebrei che – dalle guerre d’indipendenza al Primo conflitto mondiale 1915-1918 – combatterono per l’Unità d’Italia. In particolare a coloro che, grazie ad azioni di alto eroismo, furono decorati. L’essere stati eroi nel difendere la Patria non fu però sufficiente nel 1938 a scongiurare le leggi razziali. Al momento della loro emanazione Mussolini previde la possibilità di “discriminazione”, cioè di esenzione, per coloro in possesso di particolari benemerenze, prime fra tutte quelle militari. Davvero un amaro rovescio per quelle medaglie che, in tempi passati, avevano premiato il massimo sacrificio offerto alla Patria dai nostri militari.